BERE CONSAPEVOLE E INCONTRI CON L’ARTE UN SUCCESSO PER LE DONNE DELLA GRAPPA IN QUEL DI BUSTO ARSIZIO

Nello scorso fine settimana, il 12-13-14 dicembre, le Donne della Grappa sono state protagoniste di due appuntamenti all’insegna della promozione e della cultura della Grappa, sia come prodotto piacevole nella degustazione, che come prezioso “frutto” della Distillazione, arte sconosciuta tra gli adolescenti

Di notevole rilevanza è stato l’intervento della Presidente Valeria Luparia, product manager delle Distillerie Magnoberta di Casale Monferrato, nell’assemblea studentesca “Drink or Drunk?” organizzata venerdì 12 dicembre dal Liceo Scientifico A. Tosi di Busto Arsizio ed incentrata sul problema dell’alcolismo. L’intervento si è svolto prestando particolare attenzione alla sensibilizzazione dei giovani per un consumo consapevole degli alcolici.

A seguire, sabato 13 e domenica 14, le Donne della Grappa hanno incontrato l’arte con l’artista “materico” Gabriele Marini in occasione della sua prima mostra.

Per questo appuntamento l’Associazione ha organizzato un percorso sensoriale tra le opere dell’artista, sorseggiando le Grappe delle Distillerie Sostenitrici e fornendo utili  accenni sulle tecniche di degustazione, talvolta anche con il classico abbinamento tra grappa e  cioccolato o pasticceria secca.

Durante il percorso sensoriale è stato interessante l’inaspettato abbinamento con alcune opere esposte che, grazie alle tonalità ambrate dei colori di alcuni di esse, “rievocavano” i toni delle Grappe invecchiate; sicuramente le opere “materiche” di Marini e la Distillazione non possono altro che essere un insieme di Arte!

La Presidente commenta il successo del fine settimana:” Un piacere oltre che un onore poter approfondire la cultura della Grappa, sempre dal punto di vista di noi donne che anche come madri vogliamo essere vicine ai nostri giovani e sensibilizzarli su una assunzione consapevole degli alcolici”

Le Donne della Grappa si confermano sempre in prima linea per promuovere la cultura del distillato made in Italy!

Continua …

Questa voce è stata pubblicata in News dal mondo della grappa. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.